Morì per overdose, arrestato pusher

Uno spacciatore marocchino di 24 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e morte come conseguenza di altro delitto, perché ritenuto responsabile di avere ceduto un mix letale di cocaina ed eroina, noto come 'speed', a un 53enne trovato morto per overdose il 5 dicembre scorso davanti alla stazione di Pontedera (Pisa). Gli agenti del commissariato dopo mesi di indagini sono riusciti a rintracciare il pusher, anche grazie alle immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza urbana presenti nei pressi della stazione ferroviaria dove era avvenuto la cessione dello stupefacente. A carico del maghrebino gli inquirenti hanno raccolto indizi ritenuti sufficienti dal giudice delle indagini preliminari per spiccare un'ordinanza di custodia cautelare che ora è stata eseguita, con il trasferimento in carcere dello spacciatore marocchino.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Terricciola

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...